Archivi del mese: novembre 2010

Arte e tecnologia nella mostra impossibile di Caravaggio

Caravaggio. Una mostra impossibile è il nome dato alla prima esposizione virtuale in corso al Palazzo della Ragione di Milano fino al prossimo 13 febbraio. Gli immortali capolavori di Michelangelo Merisi sono riprodotti in digitale e in scala 1:1 su pannelli trasparenti, nel rispetto delle dimensioni e dei colori delle opere originali. Una mostra pionieristica che lascia già intravedere nuovi confini per la diffusione dell’arte raggiungibili grazie ai progressi della tecnologia…

È una mostra tutta virtuale quella organizzata a Milano su Caravaggio: alta tecnologia digitale e arte si incontrano per una collaborazione unica che rende possibile l’impossibile. Ci sono ma non ci sono: le opere di Michelangelo Merisi (1571-1610), riprodotte digitalmente grazie ad una tecnica particolare che utilizza supporti trasparenti retroilluminati… Read More

via Style.it

Annunci

2 commenti

Archiviato in Arts

Woody Harrelson è ‘Defendor’, supereroe senza superpoteri

Arriva direttamente in dvd il film Defendor, commedia supereroistica scritta e diretta da Peter Stebbings, con Woody Harrelson nei panni di un cittadino qualunque che sogna di far trionfare la giustizia. Diventa così un eroe mascherato, con tanto di rifugio e nemesi personale, il temibile Capitan Industria. Più che una parodia, Defendor è un action movie ironico, con un protagonista tenero, idealista e un po’ buffo…

Arthur é un operaio ma la sua vera vocazione é quella di fare trionfare la giustizia, si trasferisce così in un vecchio magazzino e veste i panni di Defendor: un eroe mascherato che vigila sui criminali della città. Arthur però é solo un disadattato, ingenuo e senza alcun super potere; in una delle sue disavventure notturne incontra la prostituta Kat che gli dice di conoscere il nascondiglio di “Capitan Industria”… Read More

via Dead Inside

Lascia un commento

Archiviato in Movies

‘Lemmy’, il documentario sul fondatore e leader dei Motörhead

Greg Olliver e Wes Orshoski hanno seguito Lemmy e i suoi Motörhead per anni, per realizzare con Lemmy The Movie un rockumentary che restituisse con maggior realismo possibile anche la vita quotidiana di una band leggendaria e soprattutto del suo frontman, vera icona dell’hard rock. Il racconto di una carriera e di una vita, attraverso i suoi eccessi, la sua arte, la musica, i backstage e i racconti degli amici e degli ammiratori eccellenti…

Al mondo ci sono poche icone del rock capaci di rivaleggiare con Ian Fraser Kilmister, al secolo Lemmy, storico fondatore dei Motorhead, una delle band più influenti dell’hard rock. Sulla scena fin dagli anni ’60, finalmente anche per lui è arrivato il momento della celebrazione con un documentario. Ecco il trailer. Risulta davvero difficile, per un amante della musica, riassumere… Read More

via QNM

Lascia un commento

Archiviato in Music, People

Scarpe Keds Century Collection, un tuffo nel grunge e negli anni ’90

Con la sua collezione del secolo Keds, un marchio che ha fatto la storia delle sneakers, celebra i vari decenni del ‘900, richiamandone gli stili e i movimenti. Con gli anni ’90 è il turno del grunge e della rivoluzione che portò nella musica e nella moda, da omaggiare anche con uno slogan che non poteva essere che Alternative to Everything

Nostalgia del grunge nelle Keds Century Collection Quei ragazzi disillusi e un po’ ribelli che nei sobborghi di Seattle, venendo fuori dalle macerie dell’edonismo degli anni ’80, diedero vita al movimento grunge, non rivoluzionarono soltanto il panorama musicale, ma crearono un vero e proprio stile di vita, con ovvi riflessi anche nella moda. Camicie di flanella a quadrettoni, pantaloni di velluto, cardigan che diventavano divise o coperte di Linus, alla maniera di Kurt Cobain, jeans usurati e t- … Read More

via linkaland

Lascia un commento

Archiviato in Lifestyle

‘Rex Tremendae Maiestatis’, l’ultima avventura di Eymerich

Si conclude con Rex Tremendae Maiestatis il fortunato ciclo di Nicolas Eymerich, l’inquisitore aragonese protagonista dei romanzi di Valerio Evangelisti, che ancora una volta ha proposto la sua formula di alternanze temporali, intrecciando romanzo storico dettagliato ed elementi di fantascienza e fantasy. Mentre la carriera di Eymerich volgerà al termine, scopriremo anche episodi della sua infanzia, quando il suo maestro Dalmau Moner gli fornì indizi inquietanti sul suo destino…

“Posso solo dire che la storia comincia in Sicilia, nell’anno 1372, ed è intervallata da capitoli sulla vita di Eymerich bambino. “Così, lo scorso 7 gennaio, Valerio Evangelisti rispondeva a Cristina Donati di Fantasy Magazine , che gli chiedeva delucidazioni sulla trama dell’ultimo capitolo della saga sull’Inquisitore Nicolas Eymerich. Non erano che vaghi dettagli, ma sarebbero bastati ad accendere una graticola sulla quale i fan dello scrittore bolognese… Read More

via blog.panorama.it

2 commenti

Archiviato in Books

‘The Ward’ di John Carpenter al Torino Film Festival

La bella Kristen, in stato di amnesia, si ritrova rinchiusa con altre ragazze in un sinistro ospedale psichiatrico, dove avvengono strani incidenti e fenomeni inspiegabili. Tra suoni spaventosi e misteriose scomparse, la notte sarà davvero lunga in The Ward, l’ultimo atteso film del maestro del terrore John Carpenter, una delle novità più interessanti del prossimo Torino Film Festival

The Ward l'ultima fatica di Carpenter sarà presentata al Festival di Torino Adesso ci siamo. Oggi è stata data la notizia che il film “The Ward”, ultima fatica del genio dell’horror, è stato acquistato dal BIM distribuzione, e sarà presentato al festival del cinema di Torino, rendendoci certi di una prossima uscita in Italia. Il film verrà presentato Domenica 28 novembre, per gli orari e il programma visitare il sito ufficiale (Link). L’ultima fatica del regista John Carpenter (Il signore del Male, Essi vivono, Il seme d … Read More

via JTZmovies

3 commenti

Archiviato in Movies

Need for Speed: Hot Pursuit, la rivincita dell’arcade

Mentre schiere di possessori di PS3 attendono con trepidazione l’imminente uscita di Gran Turismo 5, chi al mostro sacro della guida simulativa preferisce il più classico dei giochi arcade running può contare sul nuovo Need for Speed: Hot Pursuit, che grazie agli sviluppatori di Criterion Games (gli stessi di Burnout Paradise), sembra essere finalmente tornato ai fasti dei primi capitoli. Corse clandestine, inseguimenti della polizia, splendidi paesaggi e multiplayer potenziato, non vi basta? Per saperne di più, vi suggerisco questa recensione

Al mondo, ci sono davvero pochissime cose che accomunano i detrattori più accesi ai fan più sfegatati della saga di Need for Speed: tra queste, ci sono sicuramente l’oggettiva e triste consapevolezza dello scadimento qualitativo cui è andata incontro la serie col passare degli anni, certo, ma anche il giudizio estremamente positivo sulla piccola ma importante finestra aperta sull’universo delle adrenaliniche… Read More

via gamesblog

Lascia un commento

Archiviato in Games