Tracy Chapman, storia del folk

La songwriter di Clevaland è stata una delle protagoniste indiscusse della scena rock-folk degli anni ’80. Ragazza timida e introversa, Tracy si esprimeva decisamente meglio nelle sue canzoni, accompagnate da una chitarra acustica suonata con naturalezza e talento. L’originale commistione di blues e gospel della sua musica si legava a testi di grande impegno sociale e se, nel corso della sua carriera, non sono mancati gli alti e i bassi, quel disco del 1988 che porta il suo nome fu un esordio sfolgorante…

Tracy Chapman Il primo album della cantautrice americana, pubblicato nel 1988, è un gran bel biglietto da visita, d’altronde contiene canzoni come Talkin’ ‘bout A Revolution e Fast Car: i due brani tuttora più celebri di Tracy. L’unica cosa negativa è che sono “bruciate” all’inizio della tracklist ma i brani seguenti sicuramente non demeritano. La gran voce dal timbro particolare, il sound miscelato di Pop, Rock e Folk tinto di afro, le tematiche sociali affro … Read More

via Guida Galattica per i Musicisti

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Music

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...