Archivi tag: web

Banda larga, per Eurostat l’Italia è agli ultimi posti

Secondo i dati rilasciati da Eurostat sulla diffusione della connesione a banda larga per l’accesso ad internet, l’Italia si classifica al quartultimo posto in Europa, seguita solo da Grecia, Bulgaria e Romania, con una copertura del 49% delle famiglie contro una media europea del 61%. La situazione di preoccupante arretratezza è anche il risultato di una politica di scarsi investimenti nel settore, in particolare se si usa come termine di paragone quanto è stato fatto per il digitale terrestre. Il tutto mentre il governo finlandese ha dichiarato l’accesso ad internet attraverso una connessione a banda larga ‘diritto elementare’ per ogni cittadino…

Avere la possibilità di accedere sempre e comunque al web costituisce oramai una vera e propria necessità tanto in Italia quanto nell’intero globo anche se, a giudicare dai risultati rilasciati alcune ore addietro da Eurostat non si direbbe, almeno per quanto concerne il fattore banda larga. Infatti, secondo quelli che sono i dati più recenti diffusi direttamente da Eurostat, l’Italia… Read More

via DailyBlog

Lascia un commento

Archiviato in Internet

20 cose che ho imparato sui browser e sul web

Nato da un’idea degli sviluppatori di Google Chrome, 20 Things I Learned About Browsers and the Web è un libro interattivo che si pone l’ambizioso obiettivo di riuscire a spiegare con semplicità concetti complessi legati al mondo di internet come l’html, il CSS, il linguaggio Java o i protocolli TCP/IP. Il volume è arricchito dalle simpatiche illustrazioni di Christoph Niemann, famoso autore tedesco di libri per bambini…

Nel tentativo di insegnare alle persone i fondamenti dei browser e del web, Google ha rilasciato un libro interattivo online che spiega dei concetti come, TCP/IP, HTML, le estensioni del browser e i malware. Il breve libro, “20 cose che ho imparato sui browser e il Web”, è una spiegazione passo-passo del web e di come funziona. E’ stato creato dal team di Google Chrome con HTML5… Read More

via Kuandika

Lascia un commento

Archiviato in Internet

Drogati di Facebook e Twitter

Gli studenti dei college sono una delle categorie maggiormente a rischio di dipendenza da social media come Facebook o Twitter. Nel corso di una ricerca dal titolo 24 Hours: Unplugged condotta da LivesScience.com nell’Università del Maryland è stato richiesto agli studenti di non accedere alla rete per un’intera giornata, facendo anche a meno dell’iPod, della tv e del cellulare. Circa 200 studenti, dopo le 24 ore di astinenza, hanno raccontato su internet la loro esperienza, oltre 110.000 parole che hanno descritto, con sincerità, sintomi che per i promotori della ricerca possono essere accostati agli effetti degli abusi di sostanze stupefacenti. E’ stato sorprendente riscontrare quanti di loro hanno ammesso di sentirsi dei social network addicted, considerando l’ansia e il nervosismo con la quale hanno vissuto questa giornata “sconnessa.” Se gli studenti hanno sentito anche la mancanza dei lettori mp3 e della tv, le cose di cui hanno compreso di non poter proprio fare a meno sono gli sms, le e-mail, Facebook e Twitter. In sostanza, la droga non sarebbe costituita dai media in quanto tali, ma dalle connessioni sociali che questi consentono, risolvendosi in una sorta di dipendenza dai legami interpersonali. Vivere anche un solo giorno senza avere a disposizione tutti questi media significa, per gran parte dei ragazzi, restare senza amici.

fonte: http://www.nydailynews.com/lifestyle

1 Commento

Archiviato in Internet, Lifestyle